NUMERO ZERO

ANIMATA

ZINE

a cura di Alessandra Amicarelli e i lettori

pallottola.png

Marionette, muppets, burattini, ombre, pupazzi, oggetti animati...fin da quando il video musicale è nato, la musica pop ama invitare nei suoi videoclip forme animate di ogni genere...

Ma l'idea di un teatro animato accompagna fin dagli albori la canzone.

Nel 1894 gli editori di spartiti musicali Edward B. Marks e Joe Stern incaricarono il tecnico George Thomas e una serie di performer di promuovere le vendite della loro canzone The Little Lost Child. Sfruttando le caratteristiche di una lanterna magica, Thomas proiettò una serie di immagini fisse su uno schermo, simultaneamente ad una performance live. Questa pratica diventerà una forma popolare di intrattenimento conosciuta come canzone illustrata, il primo passo verso il moderno video musicale.

 

Oggetti animati appaiono in modo lampante in quello che è considerato il primo video musicale della storia in forma compiuta alla fine degli anni cinquanta:  Dáme si do bytu diretto dal regista ceco Ladislav Rychman nel 1958.

Il titolo significa "Andiamo a casa". I protagonisti della pellicola sono una coppia interpretata dagli attori teatrali Josef Bek e Irena Kačírková. Mentre i due cantano, la casa vuota in cui si trovano inizia ad essere arredata con oggetti, più precisamente con un arredamento rappresentato da sagome di cartone, adottando dunque un procedimento che tende ad astrarre l’arredamento concreto di una casa e a sostituirlo con appunto delle sagome. Improvvisamente i due innamorati si trovano circondati dalla band, armata di strumenti musicali, e tutti insieme festeggiano l’inaugurazione della casa, adesso completamente arredata.

Marionette a filo circondano Don Marino Barreto Jr mentre canta Altagracia nel primo videoclip musicale a colori utilizzato nel primo Cinebox, il juke-box con lo schermo, sempre nel 1958:

Nel 1965 Bob Dylan realizza il suo primo album da studio e realizza il clip in bianco e nero intitolato Subterrean Homesick Blues girato da D.A. Pennebaker , originariamente incluso nel documentario intitolato Dont Look Back. Senza narrazione e performance, mostra Dylan in un vicolo urbano mentre sfoglia in sequenza una serie di cartelli di grandi dimensioni che mostrano alcune parole dal testo della canzone. Una performance minimalista a metà srada tra il teatro di carta e il teatro d'oggetti.

Il primo videoclip trasmesso nel 1981 dalla MTV è stato Video Killed The Radio Star dei The Buggles: oggetti come radio e televisori prendono vita, muovendosi e animandosi.

Questa rubrica vi farà percorrere un viaggio attraverso video clip  di cantanti, musicisti, gruppi di ogni genere di musica: pop, rock, jazz, metal, funky, grunge, dance, rap, dark, alternative, soul... in cui appaiono marionette, pupazzi, ombre, muppets, burattini...

La caccia al video-puppet-clip è aperta!

Segnalateci video musicali marionettizzati che conoscete, li inseriremo nella top-ten di ANIMATAZINE!

pallottola.png