pallottola.png

COS'É ANIMATAZINE

ANIMATAZINE

ANIMATAZINE è una fanzine*, cartacea e on-line, trilingue (italiano, francese, inglese), dedicata all’arte delle forme animate (marionette, burattini, oggetti, materiali, ombre) e alle connessioni che quest’arte intrattiene con le altre arti, le discipline umanistiche e scientifiche, ponendo un'attenzione particolare alle tematiche legate all'ambiente.

ANIMATAZINE esplora il teatro animato nelle sue ramificazioni più vitali, intense e poetiche accogliendo artisti e ricercatori da tutto il mondo, con il desiderio di intercettare un pubblico il più vasto possibile, sia in termini di nazionalità che di ambiti culturali e professionali.

ANIMATAZINE vuole essere una piattaforma di esplorazione, di indagine, di relazione, in dialogo con i suoi lettori: a loro sono dedicati diversi spazi per interagire con i contenuti e animare il dibattito con diversi punti di vista.

 

ANIMATAZINE viene diffusa gratuitamente in modalità digitale sul sito www.animatazine.org e in versione cartacea a tutti i sostenitori del progetto.

 

Le due versioni, cartacea e digitale, vogliono essere due diversi accessi possibili ai contenuti, in dialogo tra loro: nella versione cartacea si trova il cuore delle interviste e delle rubriche e attraverso dei codici QR si può accedere direttamente alla versione online per fruire dei diversi contenuti multimediali di approfondimento (video, audio, foto).

 

Accedendo solo alla versione digitale si trovano alcuni estratti delle interviste che rimandano all'approfondimento sul cartaceo, contenuti multimediali e “linkografie” immaginate per indirizzare i lettori a degli ulteriori approfondimenti disponibili in rete.

 

ANIMATAZINE si autodefinisce una *rivista di appassionati per appassionati: la redazione è composta prevalentemente da marionettisti professionisti che hanno deciso di intraprendere per la prima volta un progetto editoriale con lo scopo di divulgare e far conoscere l’arte delle marionette in modo inusuale, accessibile e il più possibile universale.

 

I contenuti di ANIMATAZINE non hanno un carattere accademico e specialistico, vogliono essere semplici e immediati, pur mantenendo la profondità e la complessità dei temi trattati: il desiderio è quello di suscitare curiosità ed interesse intorno alle arti della marionetta, facendole (ri)-scoprire fuori dai luoghi comuni, in dialogo con i grandi temi del mondo contemporaneo.

 

Mossa da queste motivazioni, la redazione ha scelto di impostare il progetto editoriale intorno a quattro macro-temi ispirati agli elementi naturali, corrispondenti ai quattro numeri della fanzine, attualmente programmati con uscita annuale: Uno/ACQUA (marzo-giugno 2022), Due/TERRA (giugno 2023), Tre/ARIA (giugno 2024), Quattro/FUOCO (giugno 2025).

 

Gli elementi naturali sono degli universali legati alle origini, allo sviluppo e alla trasformazione della vita ed è su di loro che abbiamo voluto fondare l’indagine sul rapporto di connessioni e significati che l’umanità intreccia con le arti delle forme animate in tutte le epoche e gli stili.

 

Per ogni numero, i contenuti (testi, video, podcast) sono organizzati attraverso quattro capitoli:

 

·   LIVELLO ANIMATO: raccoglie interviste realizzate a marionettisti scelti tra gli emergenti e i maestri della scena nazionale e internazionale che abbiano incontrato, o messo al centro della loro ricerca artistica, l’elemento naturale a cui è dedicato il numero.

 

·  LIVELLO DERIVA: propone interviste e approfondimenti con artisti e ricercatori della scena nazionale e internazionale, che abbiano svolto ricerche in connessione con l’elemento naturale a cui è dedicato il numero.

 

· LIVELLO CONTINENTE: offre un approfondimento su un continente diverso dal nostro, attraverso interviste e testimonianze di marionettisti e studiosi sempre in connessione con l’elemento naturale proposto.

 

·  LIVELLO RUBRICHE: luogo dell'incontro con i lettori attraverso contenuti elaborati dalla redazione.

 

Il progetto prevede, oltre alla parte propriamente editoriale, anche una serie di incontri e laboratori con pubblico diverso e di tutte le età, al fine di raccogliere elementi di riflessione, espressione e creazione intorno al tema proposto per ogni numero. I materiali elaborati durante i laboratori vengono pubblicati on-line nel “livello rubriche - laboratori animati”.

pallottola.png

COSA TROVERETE DENTRO ANIMATAZINE

ANIMATAZINE

LIVELLO ANIMATO, LIVELLO DERIVA, LIVELLO CONTINENTE

 

Per ogni ospite dei livelli ANIMATO, DERIVA, CONTINENTE sul sito viene creata una pagina con:

- Un breve testo di presentazione biografica.

- Un POM (per il livello animato), un PODCAST (per il livello deriva).

- La ritrascrizione completa dell'intervista realizzata.

- Una linkografia: link al sito web, a materiali disponibili in rete come conferenze, video, ecc.

Il POM (Piccolo Oggetto Multimediale) è un breve video in cui principalmente immagini fisse (fotografie, disegni) scorrono lentamente su uno sfondo di suoni, tracce audio di interviste, brevi frasi che mettono in risalto la poetica dell'artista. Viene creato in base a ciò che ogni ospite fornisce: materiale di repertorio, foto di prove/costruzione, dietro le quinte, disegni, suoni o altri elementi.

LIVELLO RUBRICHE

Questo è il livello che ospita le sezioni realizzate dalla redazione di ANIMATAZINE e gli spazi di interazione per i lettori.

Editoriale di Alessandra Amicarelli e Valeria Sacco: una presentazione degli argomenti trattati con una panoramica dei contenuti.

Costellazioni a cura di Cristina Grazioli: uno sguardo ad occhi chiusi sulle possibili vedute, interiori ed esteriori, che si aprono dalle relazioni tra animazioni e derive, parole delle arti e della critica, suoni e immagini in movimento.

Critica animata di Angela Forti: una critica che collega diverse possibili letture di opere teatrali animate e non solo.

Parola animata di Beatrice Baruffini: una sezione sui significati e le storie nascoste delle parole che in un modo o nell'altro rimandano a nozioni di "marionettizzazione".

Immaginazione ri-animata di Marco Ferro: una creazione collettiva disegnata dagli scarti, bozzetti e prototipi abbandonati di artisti che vorranno stare al gioco.

Cinema animato di Alessandro Palmeri: un viaggio tra i meandri del cinema alla ricerca della marionetta dove meno te l'aspetti.

Musica animata di Alessandra Amicarelli con la partecipazione dei lettori: una raccolta di video musicali in cui la marionetta è protagonista.

Consiglio animato a cura dei lettori: uno spazio dove segnalare progetti sconosciuti o dimenticati che i nostri lettori associano al tema della fanzine.

Dibattito animato a cura dei lettori: un soggetto lanciato, raccoglieremo i pensieri dei lettori.

Laboratorio animato a cura dei lettori: incontri dal vivo per sperimentare, riflettere, creare.

La redazione è accompagnata dallo sguardo di Mariano Dolci.

pallottola.png

COME FUNZIONA

ANIMATAZINE

ANIMATAZINE si diffonde grazie alla distribuzione gratuita di fogli accartocciati di carta riciclata.

 

Un origami naturale, mai uguale, sempre unico, fatto da due mani e che simbolicamente viene lanciato per essere afferrato da altre mani.

 

Una pallottola di carta che potrebbe essere gettata e che diventa invece qualcosa da conservare, da tenere in tasca.

 

La scelta della piega naturale, creata dalla forza delle mani sulla superficie di un foglio non è casuale: la piega è una struttura fondamentale dell'organizzazione delle forme naturali, organiche e inorganiche, ANIMATAZINE ricorre a questo principio anche nella sua struttura interna.

 

La pallottola di carta, una volta aperta e dispiegata, rivela una mappa punteggiata di codici QR, una sorta di costellazione utile all'orientamento, che dà accesso ai vari contenuti multimediali del sito di ANIMATAZINE, guidando il lettore nel suo viaggio che muta a seconda delle scelte di navigazione che adotterà.

Cercate e collezionate le pallottole-origami di ANIMATAZINE!

pallottola.png

 

L'accesso al sito è libero e gratuito!

DIVENTA FAN SOSTENITORE E RICEVI A CASA TUA ANIMATAZINE IN FORMATO CARTACEO!

I lettori che decideranno di sostenere il progetto con una DONAZIONE, riceveranno una versione di ANIMATAZINE stampata su carta, da sfogliare e collezionare, sulla quale troveranno, tra testi e disegni, diversi codici QR per accedere ai contenuti multimediali presenti sul sito.